Gravidanza

42 settimane, 9 mesi, 3 trimestri...
E poi l’Ospedale, il Ginecologo, l’Osteopata, l’Erborista, il Naturopata e il Nutrizionista.
E le ecografie? I tracciati? Gli screening? Le App?

“Di solito sostengo che le donne incinte non dovrebbero leggere libri sulla gravidanza e il parto. Il loro tempo è troppo prezioso. Esse dovrebbero, piuttosto, guardare la luna e cantare per il loro bambino nel grembo materno.”
(Michel Odent)

La gravidanza è un periodo molto intenso a cui ogni donna e famiglia rispondono con risorse diverse e cercando di soddisfare al meglio i bisogni propri e del bambino.
Ciò che accomuna la quasi totalità delle donne in gravidanza è che sono immerse in un processo fisiologico ovvero naturale!1

ost e grav “Perché scegliere un’Ostetrica?”
 Tutte le donne in gravidanza dovrebbero avere come figura di riferimento l’Ostetrica. È quello che l’Organizzazione Mondiale della Sanità chiama: assistenza prenatale di base2.
La gravidanza è un processo che genera salute. Per mantenere e creare salute è importante riferirsi a una figura professionale che sia radicata nel percorso di fisiologia e che mantenga le condizioni di benessere che conducono ad un parto migliore, sia per la mamma che per il bambino.
Un esempio? Nelle donne che hanno ricevuto assistenza ostetrica in gravidanza si riduce il numero di malposizionamenti del bambino in gravidanza e durante il parto.
“Come trovare un’Ostetrica?”
La vostra Ostetrica di riferimento può essere parte di un ambulatorio specifico di una struttura ospedaliera, può lavorare presso un consultorio pubblico o privato o svolgere la sua attività in regime di libera professione.
"Quando va effettuata la prima visita ostetrica in gravidanza?"
La prima visita ostetrica viene raccomandata entro la 10 settimana di gravidanza
Il percorso assistenziale potrebbe iniziare già prima del concepimento3.
"Quanti controlli sono necessari?"
I controlli da effettuare durante le 42 settimane di gravidanza vengono programmati in relazione ai bisogni specifici della donna o della coppia genitoriale e di quello che accade nelle settimane di attesa. L’Agenda della gravidanza fornisce informazioni utili rispetto alle indagini raccomandate in gravidanza e al percorso assistenziale nei tre trimestri.
“E le eco? Dove le faccio?”
Le ecografie possono essere eseguite nelle strutture ospedaliere, nei consultori o presso centri privati.
Non è necessario eseguire ecografie mensili.
Le Linee Guida raccomandano l’esecuzione di due ecografie, nel primo trimestre e a 20 settimane.
La prima ecografia conferma la diagnosi di gravidanza e se necessario è un aiuto per identificare la data presunta del parto. Durante la seconda ecografia, detta “morfologica” viene controllata l’anatomia del bambino, le sue misure a confermarne la crescita, il liquido amniotico e la placenta.
“E senza ecografie come faccio a sapere che sta bene?”
La donna ha molte risorse, che può attivare, per sapere come sta il suo bambino.
Spesso queste potenzialità rimangono sopite, l’Ostetrica accompagna la donna alla loro scoperta e fornirà strumenti utili per la connessione con il bambino.
D’altro canto non è solo la donna ad attivare risorse e strumenti, anche l’Ostetrica si prenderà cura della mamma e del bambino ascoltandone il battito, misurando la pancia che cresce (linea sinfisi fondo), palpando il piccolo, misurando la pressione, indicando gli esami necessari da eseguire in gravidanza.
L’Ostetrica si occupa della gravidanza con le sue competenze professionali e relazionali, procedendo al vostro fianco.

“E se cambia qualcosa?”
Se nella vostra storia di gravidanza qualcosa cambia e può essere necessaria la consulenza di un medico specializzato in ostetrica-ginecologia o di un altro medico specialista, l’Ostetrica vi indirizzerà al professionista più indicato e continuerà a starvi accanto fornendo contenimento, accoglienza e assistenza personalizzata a voi e al vostro bambino.

1 Essential antenatal, perinatal and postpartum care, WHO, 2002
2 Recommended Interventions for Improving Maternal and Newborn Health, WHO, 2007
3 Linee Guida Gravidanza Fisiologica 2011

Ricerca albo

Ricerca gli iscritti nell'albo del Collegio di Milano, Bergamo, Cremona Lodi, Monza e Brianza


radio lotus